17102017-L1250410

Numero unico di emergenza 112 attivo in Alto Adige

Da oggi è attivo anche in Alto Adige il numero unico europeo di emergenza 112 che sostituisce tutti i numeri precedentemente attivi, ovvero il 118 per il Soccorso sanitario, il 115 per i Vigili del fuoco, il 112 e 113 per Carabinieri e Polizia.

La Centrale unica di emergenza verrà gestita dall’Azienda sanitaria per quanto riguarda il personale, mentre dal punto di vista tecnico il coordinamento sarà a carico dell’Agenzia per la protezione civile, che avrà anche il compito di ospitare fisicamente la centrale, ubicata nello stesso palazzo e nelle immediate vicinanze dell’attuale centrale provinciale d’emergenza. Sicurezza e funzionalità della struttura saranno garantiti da un approvvigionamento energetico certo e costante, anche tramite generatori d’emergenza, da controlli all’ingresso, videosorveglianza e un servizio di assistenza tecnica reperibile 24 ore su 24.

Il progetto ha visto l’impiego di diverse tecnologie altamente innovative fornite da Telecom con la collaborazione di IBT EUROPE GmbH, che ha eseguito la fornitura, l’installazione e la configurazione dei sistemi telefonici con tecnologia Unify, e Beta 80 Group che ha implementato la piattaforma applicativa a supporto degli Operatori della CUR 112 di Bolzano ingegnerizzata per assicurare livelli di affidabilità prossimi al 99,999%.

Per maggiori informazioni scarica qui il comunicato stampa ufficiale.

17102017-L1250423

Sede centrale operativa

Nuova Centrale 112 Trento: grazie alle UC già -13% sui tempi di risposta

Il 6 giugno 2017 è entrato in attività in Provincia di Trento il servizio “Numero Unico d’emergenza Europeo 112“, un modello per la gestione delle chiamate realizzato in attuazione della normativa dell’Unione Europea, grazie al quale tutte le telefonate di emergenza confluiscono in una Centrale Unica di Risposta (CUR NUE112).
Il progetto, realizzato grazie alla collaborazione della Provincia Autonoma di Trento, di Trentino Network, dell’APSS di Trento e di diversi partner tecnologici, ha previsto l’integrazione in un numero unico di emergenza – il 112  – di tutte le chiamate precedentemente indirizzate alle Strutture Sanitarie, come il Pronto Soccorso e i reparti di Anestesia-Rianimazione, l’Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato ed i Vigili del Fuoco, senza creare alcuna discontinuità per gli utenti che continueranno a chiamare il 118, 115, 113 o 112. Il numero unico ha il grande vantaggio di poter filtrare e smistare le oltre 800 chiamate ricevute nella Provincia di Trento in media al giorno dagli Operatori verso i corretti referenti di soccorso con quindi maggiore velocità ed efficacia rispetto al passato: dal 6 giugno, è già avvenuta una riduzione dei tempi di risposta del 13%, dato in continuo miglioramento.

Il progetto ha visto l’impiego di diverse tecnologie altamente innovative fornite da Telecom con la collaborazione di IBT EUROPE GmbH, che ha eseguito la fornitura, l’installazione e la configurazione dei sistemi telefonici con tecnologia Unify, e Beta 80 Group che ha implementato la piattaforma applicativa a supporto degli Operatori della CUR 112 di Trento ingegnerizzata per assicurare livelli di affidabilità prossimi al 99,999%.

Scarica il comunicato qui.

Postazione 2

Tavolo touch

Sala 112b

Sabes evento

IBT partner dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige per il suo 10° anniversario

IBT sarà partner dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige nel corso del ricco programma di festeggiamenti per il 10° anniversario dalla sua fondazione. Le celebrazioni, che si terranno dal 18 settembre all’11 ottobre 2017, prevedono una serie di eventi e conferenze di alto livello che si svolgeranno in ogni ospedale della Provincia e che culmineranno in un evento di chiusura a Castel Firmiano nel Mountain Messner Museum ideato da Reinhold Messner.
All’evento parteciperanno gli oltre 9.500 collaboratrici e collaboratori dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige nonché la Dirigenza e le massime Istituzioni della Regione.

IBT conta una lunga collaborazione con le Province di Trento e Bolzano per lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni ICT su misura specifiche per aiutare le istituzione sanitarie a comunicare com maggiore semplicità ed efficienza.

Per info: http://www.ibtgroup.it/settori-ict/ospedaliero/

 

HiMed

Siemens e IBT presentano HiMed per il comparto HealthCare @ Garda Wind Garda 2017

IBT Group e Siemens AG, tra i maggiori market leader nel settore Healthcare, presenteranno il nuovo terminale HiMed, uno strumento di clinical governance specifico per il comparto medicale, il prossimo 18 giugno 2017 nel contesto dell’evento Garda Wind Garda che si terrà nella splendida cornice di Riva del Garda in Trentino.

La soluzione HiMed, già adottata in oltre 1.200 strutture ospedaliere nel mondo, è un sistema, facile e scalabile, che, adottando le ultime tecnologie in campo ICT, permette di unire funzionalità di Intrattenimento & Informazione integrate nell’architettura IT dell’ospedale. Questo consente di ottenere un maggior comfort del paziente che potrà, per esempio, in autonomia e direttamente dal suo posto letto, usufruire di servizi di intrattenimento (come TV, internet, ecc.), anche utilizzando anche il proprio device, ordinare i pasti dal menTerminale HiMedù o richiedere assistenza 24/7.

Allo stesso tempo, HiMed consentirà al personale ospedaliero di beneficiare di un minor carico di lavoro, potendo gestire centralmente ed in totale sicurezza qualsiasi tipo di informazione e dato con la possibilità per esempio di accedere ai dati clinici del paziente e aggiornare la sua scheda direttamente dal posto letto, prenotare esami o consultare gli esiti degli stessi, controllare l’agenda delle prescrizioni mediche e delle somministrazioni dei farmaci, ecc. Tali funzionalità consentiranno un maggior benessere dell’utente, un aumento dell’efficienza grazie all’ottimizzazione dei costi, ma anche una fonte di reddito aggiuntiva per la struttura (tramite pubblicità e vendita di prodotti da terminale HiMed, servizi TV on demand, ecc.).

BARCOLANA 48

In particolare, in occasione della Regata Rivalora, che si terrà domenica 18 giugno a Riva del Garda, verrà lanciata la soluzione HiMed Infotainment 4.0, una stazione monitor multimediale particolarmente innovativa con schermo HD, sistema di videoconferenza e funzioni touchscreen di ultima generazione.

 

Schermata 2017-02-28 alle 09.35.23

Nuova Qualifica Openscape Business Experts by Unify

Congratulazioni al nostro collega Claudio Tomasella che ha conseguito con successo la qualifica Openscape Business Experts di Unify. Openscape è la soluzione ICT ibrida ed estremamente affidabile per le grandi aziende che rappresenta l’unione flessibile delle comunicazioni digitali legacy con i vantaggi dell’IP Unified Communications.

Schermata 2017-02-28 alle 09.35.23

centrale 118

PAT modello di efficienza grazie alla nuova Centrale del 118 con tecnologia UC

E’ operativa la nuova centrale unica di emergenza del 118 della Provincia Autonoma di Trento che, grazie alle più sofisticate tecnologie esistenti nel campo delle comunicazioni digitali, potrà gestire gli oltre 40.000 soccorsi all’anno con maggiore efficienza e sicurezza per i cittadini: il nuovo sistema di coordinamento e controllo permetterà, infatti, di integrare le chiamate in tempo reale con tutti gli attori del sistema di protezione civile del Trentino, geolocalizzandole per la prima volta con le particolari strutture geologiche e turistiche, come sentieri e piste da sci, della Regione.

Il nuovo sistema, che sfrutta tecnologie UC di ultima generazione, offre numerosi vantaggi che si traducono in una maggiore efficacia del servizio per il cittadino: gli operatori del 118, oltre a poter monitorare in tempo reale come sono impiegati mezzi e persone di soccorso e quindi riuscire ad ottimizzare tempi e logistica, potranno individuare l’identità di chi chiama ed il luogo dove prestare soccorso. Il personale, altamente qualificato e in grado interloquire in più lingue, è inoltre assistito dalla presenza in sede h24 di un medico per meglio guidare gli interventi.

Scarica il comunicato in pdf.

premio-unify

IBT Group premiata all’Unify Discovery Day #UDDIT16

IBT Group è stata premiata per il progetto di sales marketing “Smart Try” in occasione dell’Unify Discovery Day che si è tenuto il 16 novembre 2016 a Milano. Durante il meeting internazionale, Joe Ziskin, COO & Head of Strategy, Thomas Veit, GM Channels EMPAC, Michelle Jones, VP Channel Marketing e Riccardo Ardemagni, VP Channel EU hanno presentato le novità di prodotto dell’azienda leader nelle UC, con particolare riferimento alle soluzioni di OpenScape Business con la formula Pay As You Go e alle offerte verticali con l’integrazione tra OpenScape e Circuit.

foto-6b

schermata-2016-10-20-alle-16-12-40

Nuova Qualifica Implementation & Support Expert OpenScape 4000

Congratulazioni al nostro collega Roberto Tomio che ha conseguito con successo la qualifica Certified Implementation & Support Expert OpenScape 4000 – la soluzione ICT ibrida ed estremamente affidabile per le grandi aziende che rappresenta l’unione flessibile delle comunicazioni digitali legacy con i vantaggi dell’IP Unified Communications.

schermata-2016-10-20-alle-16-12-40

 

schermata-2016-10-04-alle-10-47-42

Nuove certificazioni ICT per OpenScape 4000

IBT Group, in qualità di Partner Unify, ha conseguito con successo la qualifica Implementation & Support Expert OpenScape 4000 – la soluzione ICT ibrida ed estremamente affidabile per le grandi aziende che rappresenta l’unione flessibile delle comunicazioni digitali legacy con i vantaggi dell’IP Unified Communications.

schermata-2016-10-04-alle-10-47-42

 

Schermata 2016-07-25 alle 10.41.32

Ricerca Unify: il lavoro del futuro

Unify ha pubblicato i risultati dello studio “The Way We Work” che ha coinvolto 9.000 “knowledge workers” nel mondo, ovvero coloro il cui lavoro è legato al pensare più che al fare materialmente, ponendo loro domande relative a come percepiscono oggi e, soprattutto, vedono in futuro l’evoluzione del mondo lavorativo digitale. Le interessanti conclusioni del sondaggio – per esempio 1/3 degli intervistati pensa che il suo ruolo sia destinato a scomparire o cambiare radicalmente nei prossimi 5 anni – sono state raccolte in un saggio. Leggi l’abstract qui o scarica la ricerca completa.